“La pantera del rap italiano”_BEBA

Il “dissing” è un invito alla lotta! È il modo che hanno i rappers per sfidarsi a colpi di barre, ha poca importanza sapere chi ha “dissato” per primo, ciò che a tutti interessa sapere è: “chi è meglio di”, e in questo caso la domanda è : “chi è meglio? Chadia o Beba?”

Roberta Lazzerini, in arte Beba, nasce a Torino il 10 ottobre 1994. Fin da piccola ha sempre avuto un certo interesse verso la musica e la scrittura, lei stessa ammette che per lei era un passatempo stimolante; uno “sfogo della penna” che con il passare degli anni, ha cambiato profondamente la sua vita facendola diventare in poco tempo – ma con un duro lavoro sulle spalle – una protagonista della musica rap (o trap) in Italia. Il pantheon femminile sembra essere sempre più ricco di cantanti appassionate per la “poesia della strada”, e GRIZZLY – singolo d’esordio di Beba – dimostra palesemente che la bellezza non è sinonimo di “incapacità artistica;” al contrario, questo suo singolo pubblicato nel 2016 è il seguito di un suo lavoro precedente. Il mixtape JOKER– pubblicato l’anno prima – può benissimo essere visto come il primo passo verso la scena mainstream del rap. È un album dove la giovane torinese mischia rap, pop, electro hip hop e un pizzico di dub per poter ballare. Tutto ciò che spesso manca nel rap di oggi, in poco più di un’ora, lei riesce a riempirlo. Rime accattivanti già dai primi minuti, con MEMENTO, Beba vuole mettere subito le cose in chiaro, ad essere la “queen” del rap femminile italiano deve essere lei, e a confermare i suoi intenti,  MANTRA, FOTTA TORINESE, e ABSOLVEci aiutano ad avere un quadro di quello che vuole fare la giovane rapper con le sue qualità.

 “Tutte dietro me come se avessi il bouquet (rrr), Mi guardi come se mi avesse fatto Monet/Non giocare a carte con me, la regina vince sul re.”

Il 2018 è l’anno dove la goccia ha fatto traboccare il vaso, Beba Ounce firma con Island Universal per lanciare – in collaborazione con Lazza – Groupie.  Ma il suo non è un successo solitario, a fianco a lei c’è la producer napoletana Rossella Essence: è con lei che usciranno CHICAS, Morosita e 3ND. La strada di queste due donne è venuta ad incrociarsi grazie ad un annuncio su Facebook fatta dalla stessa dj, con l’intento di formare un duo interamente femminile. Le ore passate a provare e riprovare un pezzo infine hanno avuto il loro compenso, dando a Beba la possibilità di fare un featuring assieme a Lazza (Groupie, Male O Bene) senza però mai accantonare il progetto artistico intrapreso con Essence. Se Cardi B è il modello di Chadia, Nickij Minaj sembra essere la rapper americana che le ha dato quella spinta necessaria a prendere con più serietà quello che poi è diventato un lavoro. Beba come la sua rivale lancia singoli che la fanno essere sempre più acclamata, e per chi avesse ancora dei dubbi sulle sue capacità da mc, invito ad ascoltare il suo freestyle fatto lo scorso aprile nello studio di Real Talk. A soli 25 anni Beba sembra avere già gli attributi per portare sulla testa la corona: collaborazioni con nomi importanti – l’ultimo è nell’album Machete vol.4 – freestyle, mixtape, dissing e icona della moda. Ma quand’è che avremo un vero e proprio album? Considerato l’andamento c’è da aspettare ancora qualche mese, ma non possiamo neanche lamentarci troppo, nulla di realmente “ben fatto” avviene in tempi brevi.

Condividi l'articolo: